Pieve Ligure e B&B

Pieve Ligure è un comune ligure della Provincia di Genova, situato nella Riviera di Levante del Golfo Paradiso, a picco sul Mar Ligure, poggiato sulle pendici dell'Appennino e distante circa diciotto chilometri dal centro del capoluogo ligure Genova.l paese è strutturato su strade e antiche crêuze che si estendono lungo le pendici del Monte Santa Croce (518 m s.l.m.), con alberi di ulivopino marittimo e mimosa a comporre buona parte della flora del territorio.Il territorio è stato diviso (anche se non ufficialmente) in Pieve Bassa e Pieve Alta, per fare distinzione tra la parte rivierasca del paese e quella collinare.l territorio pievese è effettivamente a picco sul mare in quanto, in uno spazio relativamente breve, si passa dal livello zero della costa per arrivare alla vetta del monte Santa Croce che è 518 metri sul livello del mare. Lungo la costa l'elemento dominante è la scogliera sulla quale, in età passata, sono stati costruiti molti approdi dai pescatori del luogo: i più importanti sono gli scali Torre, Demola, Chiappa e Fontanino.Nel territorio pievese sono presenti molti itinerari consigliati per ammirare il paesaggio del borgo ligure. Il più conosciuto e panoramico è il sentiero che conduce alla vetta del Monte Santa Croce, il quale si snoda dalla piazza cittadina per poi giungere, con una durata di circa 40 minuti, sino alla cima del monte che sovrasta il paese.Questo sentiero, detto "dei Misteri". è un antico percorso legato al culto mariano. Nell'ultimo tratto è scandito a intervalli regolari da 4 piccole edicole in muratura con una croce rossa al centro, dette appunto "Misteri". Fino a poco tempo fa, in occasione di alcuni eventi religiosi, la popolazione di Pieve lo precorreva in processione recitando il Rosario, fermandosi a ogni edicola per declinare un Mistero, il quinto si recitava dalla chiesetta che sorge sulla vetta. Da qui si ha la possibilità di godere di un magnifico panorama, che spazia sull'intero Golfo Paradiso, dal Promontorio di Portofino alle alture savonesi a Capo Mele.Giunti alla fine del sentiero si possono percorrere anche sentieri alternativi di durata inferiore che scendono lungo il lato opposto del monte: il primo di questi riconduce alla piazza del paese, seguendo un percorso in discesa che gode di un ampio panorama sul ponente genovese, mentre il secondo dà la possibilità di collegarsi ad altri sentieri che conducono o ai paesi vicini di San Bernardo e quindi Bogliasco, oppure di raggiungere l'elevato Monte Fasce. Entrambi i sentieri attraversano la splendida boscaglia e il sottobosco pievese, dominato da secolari piante, splendidi arbusti e profumati fiori. In tempi recenti, però, un incendio, probabilmente doloso, ha minacciato seriamente la fauna e il paese stesso, in particolare mettendo a serio rischio la chiesa millenaria di Santa Croce, situata sulla vetta dell'omonimo monte.Un altro itinerario pievese, della durata di circa 1 ora e mezza, è quello che conduce da piazza San Michele alla frazione sorese di Teriasca. Anche questo percorso è molto suggestivo grazie alla fitta boscaglia e alla presenza dei ruderi di vecchie abitazioni, utilizzate dai contadini negli anni passati.Di rilievo sono anche i sentieri che conducono alla parte più a levante del paese, seguendo la denominata via Chiossa, e quelli che conducono alla parte di ponente, in particolare quello che è la continuazione dell'antica via San Bernardo.Di notevole interesse è anche il percorso seguito dall'antichissima via alla Chiesa, che inizia il suo itinerario dalla parte inferiore del paese, quella confinante con Bogliasco, per giungere, con un percorso tra le antiche case pievesi, al piazzale di Pieve Alta.Grazie al suo clima mite, Pieve Ligure è una delle mete turistiche più apprezzate del Golfo Paradiso, non solo durante l'estate ma anche il resto dell'anno. Caratteristica del borgo ligure è la fioritura anticipata delle piante, soprattutto della mimosa, simbolo del comune.Il clima favorevole è spiegato da diversi fattori: innanzitutto Pieve è l'unico paese del Golfo Paradiso non attraversato da un corso d'acqua di considerevoli dimensioni, il che favorisce la pulizia e la limpidezza del mare. In secondo luogo è l'unica cittadina della zona a non sorgere in una valle e quindi, protetta dal rilievo su cui poggia, a non subire gli effetti del freddo vento di tramontana proveniente da nord che soffia verso il mare.EVENTI:La festività più celebre e affermata del comune pievese è la Festa della mimosa che, ogni secondo fine settimana di febbraio, attira numerosi turisti, incuriositi sia dalla sfilata di carri allegorici lungo la via Roma, che competono poi in una gara di bellezza in piazza San Michele, sia dalle manifestazioni e dai banchetti presenti nella piazza comunale. Quella del 2007 è stata la cinquantesima edizione della sagra.[71]Molte sono comunque le manifestazioni che si svolgono ogni anno nel comune pievese, specialmente nei mesi estivi. Una tra le prime è la cosiddetta "Pieve Classica", una rassegna internazionale di musica classica organizzata dalla pro loco locale nel mese di maggio, a cui segue una rassegna bisettimanale di "Commedie dialettali" in dialetto genovese, organizzata sempre dalla pro loco nel mese di giugno o sulla piazza comunale o nel circolo parrocchiale.Nel mese di luglio sono allestite alcune "Serate Jazz", secondo usanza comune dei paesi della riviera del Golfo Paradiso.Nel mese di agosto si svolge la cosiddetta "festa del mare" dove, in uno degli scali di Pieve Ligure, si effettuano gare acquatiche e un'uscita in barca serale per l'accensione dei tradizionali lumini. La festa è coordinata dalla pro loco pievese. Altro importante evento è la festa della Madonna della Guardia. Celebrata tra il 31 agosto e il 1º settembre dall'omonimo comitato festeggiamenti, presenta musica, ballo e pesca di beneficenza per festeggiare la Madonna della Guardia, figura da sempre venerata dai pievesi e dai liguri in generale.Infine il 29 settembre si festeggia il giorno di san Michele Arcangelo, patrono del luogo, con un'apposita celebrazione religiosa. 

Seguici su Facebook

Segui La Cucina di Gian Paolo anche sul web.

Le Serate dello Chef

Newsletters

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti dichiari di accettare le condizioni sul trattamento dei dati personali

Contatti

Indirizzo: Via M. Massone, 1 16031 Pieve Ligure (GE)

Telefoni: 010 3460154 / 

e.mail: 

Attivo l'orario invernale